Come pensare per prendere decisioni migliori
Modello #6: L’esercizio di Olafur Eliasson per sviluppare immaginazione e fantasia (Arte dell’emersione da figure astratte)

Modello #6: L’esercizio di Olafur Eliasson per sviluppare immaginazione e fantasia (Arte dell’emersione da figure astratte)

Olafur Eliasson su Abstract

La serie di Netflix Abstract si sta rivelando una miniera d’oro per chi come noi è interessato in modelli di eccellenza. Nella prima puntata della seconda serie si parla di Olafur Eliasson. Olafur is un artista danese-islandese conosciuto per le installazioni gigantesche che utilizzano materiali semplici (luce, acqua, nebbia) che hanno lo scopo di amplificare l’esperienza dello spettatore.

Anche se in mezz’ora di puntata non si possono fare miracoli, mi ha colpito una risposta a un intervista, dove propone un esercizio: lo spiegava dall’inizio alla fine. Questo esercizio è molto simile a quello che spiega Leonardo Da Vinci, e che è una delle basi della sua strategia per la creatività (secondo Dilts)

Incuriosito l’ho rifatto una trentina di volte nella settimana sucessiva e devo dire che mi è piaciuto ed è servito per facilitare l’emersione di immagini dal caos.

Piccolo Excursus: la pareidolia.

La Pareidolia è la tendenza istintiva e automatica a trovare strutture ordinate e forme familiari in immagini disordinate; l’associazione si manifesta in special modo verso le figure e i volti umani. Classici esempi sono la visione di animali o volti umani nelle nuvole, la visione di un volto umano nella luna e infiniti altri esempi.

Il fatto di portare a livello coscente e poi allenare la pareidolia è un esercizio interessante.

Come funziona:

Leonardo consigliava di guardare le macchie di muffa su un muro e da quelle creare immagini di volti, di battaglie, di dragoni e di dame.

Olafur è più pragamatico:

  1. Prendi un foglio di carta
  2. con una matita disegna delle righe mosse a caso: fai in  modo che si intersichino, che passino da lato a lato del foglio, che i poligoni risultati abbiamo dimensioni e forme diverse.
  3. Guarda il foglio e le forma che risultato
  4. Fai emergere delle figure complesse: un gatto, un aereo, un tavolo, due persone che ballano.
  5. Ricalca i bordi delle figure emerse al punto 4.
  6. Goditi il risultato

Perchè mi piace questo modello:

E’ rilassante

Anche solo il punto 2, ovvero lasciar andare la matita senza pensare ma solo col piacere di farla muovere è buon esercizio che mi da un particolare piacere.

E’ cognitivamente stimolante

far emergere immagini dal caos è un esercizio che trovo quanto mai stimolante.

Prerequisito per la strategia di Leonardo

Questo esercizio ha almeno 500 anni, e questo esercizio è descritto anche da Leonardo Da Vinci. E’ una della abilità per padroneggiare la strategia creata da Dilts.

Ecco il video dove parlo del metodo di Olafur Eliasson

Link

Unisciti alla discussione