Come pensare per prendere decisioni migliori
Modello #25 La Meta matrice per il miglioramento  di Mikael Krogerus e Roman Tschäppeler

Modello #25 La Meta matrice per il miglioramento  di Mikael Krogerus e Roman Tschäppeler

La Meta matrice per il miglioramento di Mikael Krogerus e Roman Tschäppeler è tratta dal Piccolo manuale delle Decisioni Strategiche. Come si intuisce dal nome questa è un’altra matrice 2×2 (clicca qui per l’articolo sulla potenza delle matrici 2×2)

Il libro in sé non è un capolavoro ma propone alcuni modelli interessanti e mi ha fatto prendere coscienza che anche modelli molto semplici come le matrici 2×2 possono e devono essere considerati come modelli di pensiero.

La Meta matrice di Mikael Krogerus & Roman Tschäppeler (c) dei rispettivi autori

 

La cosa più interessante del libro è la matrice 2×2 – che ho battezzato Meta Matrice in mancanza di un nome migliore – in cui gli autori mappano i 50 modelli che poi propongono nel libro.

Usare un matrice per ordinare delle matrici.

Mi piace molto questo modo di organizzare il pensiero.

Come funziona la Meta Matrice?

La matrice ha sull’ascissa i valori “Agire” e “Pensare” e sull’ordinata i valori “Io” e “Gli altri”

  • Il quadrante che comprende Agire e Io diventa “Come posso migliorarmi”
  • Il quadrante che comprende Pensare e Io diventa “Come capirmi meglio”
  • Il quadrante che comprende Agire e Gli altri diventa “Come migliorare gli altri”
  • Il quadrante che comprende Pensare e Gli altri diventa “Come capire meglio gli altri”

Perché l’ho trovata utile?

È uno strumento che raramente viene spiegato per fare pulizia di pensiero. Anche io mappo molti modelli in base all’utilizzo ma questa divisione tra Pensare e Agire e la differenza tra io e gli altri è molto interessante.

Ho dato un rilettura agli artioli proposti (e quelli fin’ora trattati), gli ho mappati e ho notato che tipicamente modellimentali.com si posiziona nel quadrante IO+ AZIONE (come posso migliorarmi) e in quello del ALTRI+PENSIERO (come capire meglio gli altri), mentre lascia meno spazio ai modelli pertinenti ad altri quadranti, è stato un’utile insight: utilizzerò la Meta Matrice come modello guida per

Link

  • Puoi trovare il libro su amazon
Unisciti alla discussione